Pescia

Aggredirono cardiochirurgo, due denunce

I carabinieri hanno individuato due giovani che pestarono un cardiochirurgo dell'ospedale di Careggi la sera di sabato 3 novembre nel centro di Firenze mentre era in compagnia della moglie incinta, al nono mese di gravidanza. Uno dei due è minorenne. Per entrambi è scattata la denuncia a piede libero per violenza privata e lesioni personali. I carabinieri della compagnia Firenze proseguono le indagini e cercano anche eventuali altri responsabili del pestaggio, che scattò quando il professionista chiese a un gruppo di giovani di spostare i motorini per poter uscire con la sua auto dal posteggio in via Anselmi e venne colpito ripetutamente dal 'branco'. In strada, via Anselmi, c'erano centinaia di giovani che deridevano e filmavano la coppia. Solo le grida della moglie, che chiedeva aiuto senza che nessuno dei presenti intervenisse, interruppero l'aggressione. Il chirurgo ha avuto lesioni guaribili in 15 giorni.

ARTICOLI CORRELATI

Altre notizie